Test Immunologici: MAR-IBT test

http://www.caran.eu/immagini_pagine/27-02-2017/1488185974-175-.jpg

Test immunologici su liquido seminale
                  
Gli spermatozoi possiedono sulla loro superficie  antigeni particolari che sono assenti su tutte le altre cellule dell’organismo. Essi vivono in un ambiente separato dal resto del nostro organismo (nel testicolo) e vengono in contatto con l’esterno e l’organismo stesso solo quando vengono eiaculati; pertanto i loro antigeni di superficie sono sconosciuti alle cellule immunocompetenti di difesa (linfociti e monociti) dell’ organismo di origine.

Nel testicolo queste cellule si sviluppano al di la di una barriera (detta emato-testicolare), che impedisce la mescolanza dei due sistemi e garantisce la perfetta crescita, nutrizione e dismissione degli spermatozoi in perfetta indipendenza, senza farli entrare in contatto con la circolazione generale. Ma se questa barriera viene alterata (traumi, infezioni, infiammazioni testicolari o vasectomia ecc) gli antigeni di superficie vengono in contatto con le cellule deputate alla difesa, che sviluppano sostanze ad azione bloccante contro gli spermatozoi (ASAb) rendendoli incapaci di sviluppare le loro funzioni e conducendo il paziente ad un’infertilità non voluta.

Gli ASAb si ritrovano sia nel plasma seminale, liberi o legati agli spermatozoi, sia nel siero. Nel plasma seminale appartengono alle classi IgG o IgA e possono condurre ad infertilità, poiché causano diminuzione della motilità degli spermatozoi e alla loro incapacità di penetrazione del muco cervicale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) raccomanda la ricerca di questi autoanticorpi nel liquido seminale. I test più utilizzati sono il MAR-Test e l' IBT-Test. Il loro risultato viene espresso come percentuale di spermatozoi legati da anticorpi rispetto al numero totale di spermatozoi analizzati. attualmente è possibile riscontrare la presenza di questi anticorpi anche dal siero, in seguito ad un semplice prelievo di sangue mediante lo Sperm - Antibody - Latex - Test.

Gli ASAb devono essere ricercati, quando in presenza anche di un numero normale di spermi, si osserva solo una ridotta mobilità di questi (ipocinesia, astenospermia), quando  nel liquido seminale vi è la presenza di agglutinazioni spontanee, visibili subito alla prima osservazione al microscopio ottico e in ogni caso devono essere cercati in ogni condizione di ipomobilità spermatica, specie in quelle con bassa concentrazione di forme mobili-progressive sine causa.

Un’infertilità immunologica è ipotizzabile se oltre il 50% degli spermatozoi motili presenta particelle adese.


Richiedi maggiori informazioni tramite email


Segui:
su Facebook!