Emato - Chimici

http://www.caran.eu/immagini_pagine/06-03-2017/1488796119-184-.jpg

Gli esami ematochimici
sono gli esami che si effettuano dal semplice prelievo del sangue e delle urine, forniscono una panoramica completa dello stato di salute dei pazienti.  Gli esami standard che vengono sempre richiesti durante  un percorso di PMA sono:


1) Emocromo
fornisce informazioni sulla quantità di globuli bianchi, globuli rossi, emoglobina, ematocrito e  piastrine presenti nel sangue.


2) Determinazione del gruppo sanguigno e del fattore Rh


3) Emoglobine anomale
Esame del sangue finalizzato alla ricerca di una forma irregolare di emoglobina, una proteina del sangue, incaricata del trasporto dell'ossigeno dai polmoni alle cellule periferiche. a le malattie correlate alle emoglobine anomale è particolarmente diffusa l'anemia falciforme, una malattia che può causare crisi dolorose ed anemia (malattia dovuta alla carenza di globuli rossi o di emoglobina, o di entrambi).

4) La Glucosio 6 Fosfatodeidrogenasi (G6PD)
e' un enzima prodotto principalmente dai globuli rossi, dal tessuto adiposo, dalla ghiandola mammaria e dal fegato. La carenza di questo enzima è dovuta ad un difetto genetico che provoca una serie di disfunzioni in quanto viene compromesso il metabolismo del glucosio.


5) La Glicemia 
è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue.


6) Le transaminasi (o amminotransferasi) 
Le transaminasi sono dosate al fine di evidenziare la presenza o meno di un danno epatico

7) Il Tempo di Tromboplastina (PT) E Tempo di Protrombina Parziale (PTT)
PT = Tempo di protrombina , serve a valutare la presenza di disordini della coagulazione PTT = Tempo parziale di protrombina   viene utilizzato per determinare la tendenza alla coagulazione del sangue.


8)Il fibrinogeno
è una globulina che interviene nella coagulazione del sangue (fattore I) trasformandosi in fibrina, una proteina filamentosa che forma la maglia del coagulo. Il fibrinogeno viene prodotto dal fegato e messo in circolo in caso di necessità.


9) L'antitrombina III 
rappresenta il più importante inibitore fisiologico della trombina (IIa) e di molti altri fattori della coagulazione (VIIa, IXa, XIa, XIIa e soprattutto Xa). L'azione di questa proteina, sintetizzata a livello epatico, è notevolmente potenziata da una sostanza endogena, l'eparina, somministrabile anche come farmaco ad attività anticoagulante.


10) La colinesterasi
(o pseudocolinesterasi) è una proteina enzimatica , fondamentale nella valutazione della funzionalitò epatica e nella trasmissione nervosa

11) Markers  TumoralI
CA125 è un marcatore del tumore dell'ovaio.  Livelli elevati di CA 125 possono essere indotti anche da eventi che non hanno alcuna correlazione con l'insorgenza di una patologia tumorale, come per esempio, una gravidanza, il ciclo mestruale, una patologia epatica, o un'endometriosi.
CA19-9 è legato al tumore all'intestino e dell’ovaio, ma soprattutto è associato al tumore del pancreas.
Alfafetoproteina (AFP)  E’ il marcatore del tumore al fegato (epatocarcinoma), ma può innalzarsi anche in presenza di cirrosi e nella epatite virale.  Viene anche usata come marcatore di alcuni tumori del testicolo e dell’ovaio .
Antigene carcinoembrionario (CEA) marcatore  nelle neoplasie maligne del colon-retto. Il CEA può innalzarsi anche in presenza di altre patologie neoplastiche, (come la mammella, il polmone, lo stomaco, il pancreas, l’utero e l’ovaio).


 

 


Richiedi maggiori informazioni tramite email


Laboratorio di Chimica Clinica

Emato - Chimici

Emato - Chimici

Ormonali

Ormonali

Infettivologici

Infettivologici

Ultime News

INFERTILITA' , PROCREAZIONE ASSISTITA E EMDR
news-sterilita-infertilita-caserta | 21/06/2017

S.O.S. UOMO - Salvati o Soccombi
Infertilità Maschile | 21/03/2017

A che velocità “viaggia” uno spermatozoo umano?
Seminologia e Andrologia | 04/02/2017

Dal percorso diagnostico e terapeutico all'intervento Caserta, 2 dicembre 2016
Eventi | 09/11/2016

I° Corso di Seminologia e Andrologia
Seminologia e Andrologia | 21/09/2016

Segui:
su Facebook!