Decondensazione della cromatina spermatica

http://www.caran.eu/immagini_pagine/13-03-2017/1489404780-341-.jpg

Studio della Decondensazione della Cromatina spermatica

Durante la maturazione dello spermatozoo si verifica una complessa riorganizzazione della cromatina che si condensa ulteriormente diventando estremamente compatta. Questi processi  riguardanti la cromatina, sono considerati fondamentali perché l’integrità della cromatina negli spermatozoi è necessaria per contribuire alla potenziale fertilità maschile e allo sviluppo iniziale dell’embrione.

Queste modificazioni sono accompagnate dalla sostituzione degli istoni preesistenti con una o più proteine specifiche dello spermatozoo, dette protammine. Le protammine hanno la funzione di promuovere la condensazione dei cromosomi nello spazio nucleare del gamete maschile e di proteggere il genoma da vari agenti nocivi durante il transito dei gameti lungo le vie genitali maschili e femminili.

Il grado di condensazione della cromatina dello spermatozoo può essere valutato con un test che prevede una colorazione con Aniline Blue, in grado di individuare spermatozoi in cui il rapporto istoni/protammine è alterato. Nuclei di spermatozoi con abbondanti istoni reagiscono positivamente al colorante (immaturi)  , al contrario, nuclei con abbondanti protammine reagiranno negativamente alla colorazione (maturi). 




Un eiaculato normale dovrebbe contenere almeno il 75% di spermatozoi maturi il che indicherebbe una corretta maturazione degli spermatozoi eiaculati

Non si può ritenere che tutti i fallimenti (spontanei o con tecniche di PMA) siano dovuti solo ad anomalie del DNA spermatico: i fallimenti, anche quelli ripetuti, sono di origine multifattoriale

 


Richiedi maggiori informazioni tramite email


Segui:
su Facebook!