AZOOSPERMIA: UNA PATOLOGIA SEMPRE PIU' DIFFUSA

http://www.caran.eu/immagini_news/05-04-2018/1522930205-339-.jpg

 

L'azoospermia è la completa assenza di spermatozoi in un campione di liquido seminale, quesa patologia è presente nel 2% circa delle coppie infertili e nel 10% circa degli uomini infertili, dati costantemente in aumento.                                                                                                                              
Il nostro Centro vanta grande esperienze nel trattamento dei pazienti azoospermici con interventi di prelievo testicolare, che permettono il recupero di spermatozoi dal testicolo nel 75% dei casi e di ottenere così la gravidanza.                                                                           
 
Corretta diagnosi di Azoospermia     
                                                                                                                                         
Referto di azoospermia:  si valuta a fresco il liquido seminale se non si  evidenziano spermatozoi, il campione viene centrifugato per esaminare il sedimento;  l’eventuale presenza di pochissimi spermatozoi è detta criptozoospermia, la completa assenza è detta azoospermia.    
                                                                                                                                                                                                
L’indicazione per il paziente è quella del  recupero degli spermatozoi direttamente dal testicolo; spermatozoi che se ritrovati  possono essere congelati e poi scongelati per essere utilizzati in programmi ICSI.
 
Le azoospermie possono essere di due tipi :    
                                                                                                                                        
- Azoospermie secretorie da deficit della produzione di spermatozoi, ipospermatogenesi, arresto maturativo o sindrome da sole cellule del Sertoli, definite anche come azoospermie non ostruttive (recupero nel 50/60 % dei casi), il quadro clinico generalmente prevede: normale pH e  volume seminale, valori di FSH elevati e riduzione delle dimensioni testicolari.
Sono dovute  ad anomalie del cariotipo o micro delezioni del cromosoma Y.
E’ comunque oggi possibile recuperare spermatozoi vitali che hanno dato luogo al concepimento di bambini sani anche nei casi più gravi come la sindrome di Klinefelter (46xxy).
 
- Azoospermie ostruttive dovute all’ostruzione od assenza delle vie seminali (recupero nel 100% dei casi), il quadro clinico generalmente prevede  basso pH seminale, normali valori dell’FSH, normale volume testicolare.
Sono spesso dovute ad agenesia dei vasi deferenti dovute ad una mutazione specifica del gene che determina la fibrosi cistica (DeltaF508, polimorfismo 5T).                                                                                                                                                                                     
 
E’ bene specificare che non si tratta di regole fisse in quanto è possibile trovare un normale volume e ph seminale in caso di ostruzione degli epididimi come è possibile trovare normale volume testicolare e normale FSH nelle azoospermie da deficit maturativo degli spermatozoi.
 

In entrambi i casi i prelievi testicolari vengono esaminati al microscopio ed  è possibile che il numero di spermatozoi presenti sia estremamente basso e per il loro recupero può essere necessaria una ricerca al microscopio di alcune ore.

 

Per ulteriori infermazioni riguardo alle tecniche chirurgiche di recupero degli spermatozoi dal testicolo associate ad un percorso di procreazione medicalmente assistita, visita il nostro sito www.caran.eu, dove sono indicati anche i nostri contatti, per eventuali chiarimenti.


Gallery


Commenti alla News

(Per commentare si deve essere registrati a facebook)
Segui:
su Facebook!